Operatore Trasformazione Agroalimentare - Dieffe Valdobbiadene

PERCORSO TRIENNALE A QUALIFICA PROFESSIONALE OPERATORE DELLA TRASFORMAZIONE AGROALIMENTARE

L’Istituto Professionale DIEFFE di Valdobbiadene attiva, a partire dall’Anno Formativo 2017-’18, un nuovo percorso triennale di Qualifica Professionale dedicato alle PPL, Piccole Produzioni Locali: Operatore della trasformazione agroalimentare.

operatore della trasformazione agroalimentare

La figura professionale che si intende formare è quella di un operatore che possa inserirsi, nel settore delle Piccole Produzioni Locali. Queste riguardano la produzione dei formaggi e dei salumi, preparazione delle carni, lavorazione dell’olio, delle conserve e dei preparati di frutta e ortaggi.

Un mestiere tradizionale, al passo con i tempi

Il nuovo indirizzo formativo/professionale vuole dare una particolare attenzione alle Piccole Produzioni Locali (PPL) che rappresentano una realtà ormai consolidata nei territori della Regione Veneto e coinvolgono diverse centinaia di aziende concentrate nel territorio della pedemontana trevigiana e vicentina, attuale bacino d’utenza del CFP DIEFFE di Valdobbiadene.

Sbocchi professionali

Mestieri tradizionali come quelli del ‘casaro’ (lavorazione dei latticini), del ‘norcino’ (produzione di salumi e insaccati a base di carne), dell’operatore della filiera olearia e delle conserve a base di frutta e verdura. Queste occupazioni sono positivamente innestate nella tradizione culturale del territorio e stanno trovando nuovo sviluppo in diversi settori.

Di seguito, a titolo esemplificativo, alcuni possibili sbocchi occupazionali:

  • Lavorazione prosciutti
  • Produzione di formaggio, latticini e altri derivati del latte (caseifici aziendali, caseifici sociali, …)
  • Produzione di prodotti di panetteria (pane, crackers, grissini, ecc.) e pasticceria (fresca e da forno) e lievitati in genere in aziende dolciarie
  • Lavorazione e valorizzazione delle carni in industrie del settore, in catene distributive, in macellerie
  • Banconiere per la trasformazione e conservazione dei prodotti alimentari all’interno di, gastronomie, di supermercati e in generale delle industrie alimentari.
  • Lavorazione e valorizzazione di prodotti ortofrutticoli in industrie del settore, in catene distributive.